buonpernoi.it > Il piatto ride
   
Il mito nel piatto

L’arbusto del mare

In tavola lo usiamo per insaporire le pietanze e, senza saperlo, arricchiamo così i nostri piatti di antiche leggende: il rosmarino ha infatti ispirato fin dall’antichità varie credenze, a partire dal suo nome che lo lega al mare…

Il mito nel piatto
Il mondo nel piatto

Dentice allo zafferano e utopie

Una ricetta saporita dall’Uruguay, terra natale di Eduardo Galeano

Altri articoli il mondo nel piatto
Compilation Cibo ragione e sentimento

Ci si può curare mangiando? E´ possibile con un´alimentazione adeguata trovare equilibrio e serenità? Per Roberta Maria Atti, nutrizionista e naturopata a New York, la qualità del cibo che mangiamo ha un effetto sulla nostra salute e sulla nostra anima.

>>

Compilation: Nostalgia di Sapori

La melagrana E' noto ormai che alle primizie, spesso costose e di scarsa qualità, va preferita la frutta di stagione, ma ancora poco si sa sulle vecchie varietà di frutta. E pensare che dall’inizio di questo secolo è andato perduto circa il 75% della diversità genetica tra le piante coltivate, alberi da frutto compresi. Che fare? La salvaguardia di antichi frutti dipende anche da noi che dovremmo darci da fare per portare in tavola la frutta antica: via libera allora a sorbi, cotogni, prugnoli, lime, limette, piretti…

Compilation Mangiatelo con i Fiori
Tutto intorno al piatto

Uova al colorante

Uova Come fare se le galline allevate in batteria depongono uova non gradite al consumatore? Semplice: basta aggiungere un colorante al mangime e il tuorlo si tinge di un bell'arancione acceso!

Zoom - Piatto Ride

Il gusto, un senso da educare

Dolce e salato, aspro e zuccherino. Sono i primi passi che muoviamo nel mondo del gusto, ma che col tempo, se non ci alleniamo, rischiamo di perdere. Forse e' per questo che sono nate, in Italia, le scuole del gusto.

un coro che conta

Il coro diretto da Lella Costa

Lella CostaUna Lella Costa particolarmente in forma ci racconta come ha scoperto di essere una consumatrice ecologicamente corretta.

Il cuore dei giocattoli

logo sicurezzaAnche i giocattoli hanno un cuore. Basta saperlo cercare e lasciar perdere le mode o le star della pubblicità. Sono i giocattoli di legno, di seconda mano così come quelli equi e solidali che alimentano la catena della solidarietà e dei diritti di chi li produce.

Mele a volontà

Le proprietà benefiche delle arance, ricche di vitamina C, sono ben conosciute. Ma anche le mele hanno importanti qualità terapeutiche. Scopriamo allora perché è bene abbondare con questo frutto di stagione.
La ricetta INSALATA DI CRAUTI

mele rosse e gialleIn questa stagione i consigli alimentari sono spesso a senso unico e tendono a privilegiare il consumo di arance e mandarini ricchi, com´è risaputo, di vitamina C.
E le mele? Che fine hanno fatto? Come le arance e i mandarini sono frutta di stagione, ma spesso vengono snobbate. Hanno invece importanti proprietà. Se il vecchio detto diceva ´una mela al giorno toglie il medico di torno´ una ragione ci sarà.
Il frutto maturo contiene l´80% di acqua, il 9-12% di zuccheri, l´1% di acidi (acido malico), lo 0.3% di proteine, lo 0.3% di grassi. La mela è inoltre ricca di vitamine (A, C, PP e B1 e B6) e di sali minerali (fosforo, calcio, magnesio e soprattutto potassio).
Niente male per un frutto talvolta considerato di serie B. Forse la scarsa reputazione di cui gode si deve alla sua fama di frutto maledetto. Adamo ed Eva non furono forse allontanati dal paradiso terrestre a causa di una mela? E non fu forse la mela che Paride diede alla bellissima Venere a scatenare la guerra di Troia? Mela malefica dunque: ce lo ricorda anche la fiaba di Biancaneve. Ma ne siamo certi?

Come dimenticare che Guglielmo Tell diventò l´eroe nazionale svizzero dopo aver centrato la mela posta sul capo del figlio? E che dire poi della mela che cadendo in testa a Newton gli fece intuire il meccanismo della forza di gravità? Mela davvero provvidenziale in questo caso, più utile però se mangiata visto le sue importanti proprietà!

Eccovele riassunte in sintesi. La mela:
- pulisce la bocca e facilita la salute delle gengive,
- stimola, visto che contiene pectina, l´attività intestinale e in particolare la peristalsi. Facilita dunque la digestione,
- ha un effetto lassativo, soprattutto se il suo succo viene combinato con una uguale quantità di succo di spinaci,
- aiuta le persone che soffrono di crampi notturni perche´ contiene magnesio,
- facilita il sonno per chi soffre di insonnia. Utile preparare del succo di mela estratto fresco da bere, leggermente riscaldato, prima di andare a letto,
- è un buon disintossicante: mangiare solo mele per un giorno alla settimana ripulisce il fegato. Vi consiglio di iniziare questa dieta proprio in questo periodo. Dopo le festività natalizie c´è bisogno di depurare e di riequilibrare il nostro corpo.


INSALATA DI CRAUTI
È una ricetta che aiuta l´intestino a rimettersi in sesto in quanto i crauti contengono lactobacillus acidophilus. Gli altri ingredienti forniscono fibre e carboidrati utili ai batteri benefici.
Ingredienti:
- 4 tazze di crauti
- 3 scalogni
- 2 gambe di sedano
- 1 tazza d´uva rossa a cui vanno tolti i semi
- 1 mela rossa delicious tagliata a fette e bagnata con due cucchiaini di succo di limone
- 2 cucchiaini di aceto di mele
- 2 cucchiaini di succo di limone
- 1 cucchiaino e mezzo di miele
- 4 cucchiaini di olio d´oliva
- sale e pepe
- aneto fresco per guarnire

Procedimento:
1. Unire in una ciotola i crauti, gli scalogni, il sedano e l´uva.
2. Mischiare l´aceto, il succo di limone, il miele e l´olio e unire il composto così ottenuto all´insalata. Lasciare in frigorifero per un´ora.
3. Aggiungere sale, pepe.
4. Guarnire con l´aneto e servire.


a cura di Roberta Maria Atti
28/12/2002

versione stampabile



invia questa pagina ad un amico

Crediti
                Scarica i banner di buonpernoi.it    
Con il contributo della
Commissione europea
Direzione Generale Salute
e Tutela dei Consumatori
Progetto e redazione

Basato su piattaforma